Le suore Orsoline a Tregnago

 

La casa delle Orsoline Figlie di Maria Immacolata di Tregnago fu acquistata dal fondatore dell’ordine, il sacerdote veronese don Zefirino Agostini, con atto notarile del 16 novembre 1887. 

Ben presto, don Zefirino ne cedette la proprietà ad alcune Sorelle, come aveva fatto per tutti i beni immobili da lui acquistati per le Orsoline. 

A Tregnago si stabilì la prima comunità di suore dopo quella della Casa Madre di Verona. 

Una residenza in collina era ritenuta adatta per trascorrere in un ambiente sano un periodo di riposo non solo per le religiose, ma anche per le fanciulle e le ragazze accolte presso l'istituto.

Nel 1897 un piccolo gruppo di suore, che già da tempo veniva in paese a trascorrere i mesi estivi, vi fondò una comunità stabile per aprire una scuola per le ragazze tregnaghesi bisognose di cultura religiosa, istruzione scolastica e avviamento ai lavori di ricamo e cucito.

Le prime a risiedere stabilmente in paese furono suor Rosa Pederzoli, suor Fiorina Mignoli e suor Teresa Merlo.

Nel 1904 venne aperta la scuola materna, allora chiamata asilo d’infanzia, per accogliere i bambini poveri.Tale scuola venne denominata nel 1909 “asilo Regina Elena”in ricordo della regina d’Italia e rimase in quella sede fino alla fine degli anni ’70.

Dall’ottobre 1952 la casa delle suore ospitò anche la scuola media Sacro Cuore, privata, che arrivò ad accogliere 73 alunni nelle tre classi e proseguì la sua attività fino all’avvento della scuola media obbligatoria nel 1965.

Per molti anni, la casa delle suore fu sede di incontri per le ragazze del paese che avevano modo di trascorrervi i pomeriggi domenicali in compagnia e lì, per alcuni decenni, ebbe sede il gruppo locale dell’associazione CIF (Centro Italiano Femminile).

L'edificio fu restaurato negli anni '80 ma, con la crisi delle vocazioni, nei primi decenni del XXI secolo la residenza fu trasformata sempre più in casa di riposo dove hanno alloggiato anche alcune signore del posto e religiose anziane.

In seguito alla decisione della Casa Madre di Verona, le suore Orsoline hanno lasciato definitivamente il paese nel luglio 2019 lasciando un ricordo indelebile nei Tregnaghesi che con esse e in quella casa hanno trascorso momenti indimenticabili della vita.